martedì 1 gennaio 2019

Agli italiani piace più di tutti il porno amatoriale



Negli scorsi due anni (2017 e 2018) c'è stato un boom di ricerche nel porno: lo svela il consueto studio statistico pubblicato da PornHub, e che mostra una ricerca in vantaggio su qualsiasi altra. Insomma: i porno amtoriali piacciono ancora tanto, e la tendenza non sembra essere destinata a diminuire in alcun modo.

I motivi di questa scelta possono essere tantissimi: c'è il fascino della fanciulla della porta accanto, che sta prendendo a sportellate qualsiasi altro film con pornostar famose al suo interno. C'è anche un recente documentario su Netflix (Hot Girls Wanted) che racconta di come le pornostar di oggi, a parte avere dai 18 ai 21 anni al massimo, siano quasi tutte fanciulle americane che si dedicano a coltivare il sogno di girare un film porno - per poi essere scaricate dall'industria dopo massimo 6 anni, se gli va bene (dopo 1 mese  dall'inizio delle riprese, nella peggiore delle ipotesi). Il porno amatoriale italiano, per inciso, sembra seguire la medesima tendenza - con una buona percentuale di video girati da coppie dai 30 ai 50 anni, il più delle volte.

Nella stessa ricerca, sono stati evidenziati altri tipi di ricerche molto fatte nel sito, a campione sia da uomini che da donne: a parte amatoriale Italiano, transgender, trans, lesbiche, MILF, dialoghi film porno, tettone, scambi di coppia.

(fonte)

lunedì 15 ottobre 2018

SEORoma, l'agenzia web di Simone Durante

Come forse qualcuno che mi conosce già saprà, mi sono trasferito nella Capitale ed ho trovato una nuova, entusiasmante avventura lavorativa: ho infatti preso contatti con Simone Durante di Overstep srl, la realtà aziendale dietro una delle principali agenzie SEO a Roma. Quello di cui mi occupo con loro è di manutenzione tecnica - quindi siti web e server di posta elettronica, in sostanza - ma anche attività di ottimizzazione sui motori in senso più tradizionale. Lavoriamo tendenzialmente da remoto, per quanto ho visto ad oggi, e questo aiuta a poter organizzare al meglio le nostre giornate; il beneficio per il cliente arriva col tempo, ed è anche giusto poterselo prendere e, in qualche modo, re-impadronirsi del proprio tempo. 

Questo soprattutto per me, che ho programmato in orari da ufficio per troppi anni, senza più riuscire, da quest'anno, nemmeno a sopportare l'idea di continuare a farlo. Per questo sento di voler ringraziare pubblicamente Simone, con cui ho avuto un dialogo schietto e diretto fin dall'inizio, che mi ha coinvolto nel progetto e nelle attività: a breve avrò la mia seconda lezione all'interno di un corso di formazione che abbiamo organizzato. Coinvolto da subito anche in questo, per me, ad oggi, è davvero il massimo: e poi sto scoprendo lentamente Roma, una città che conoscevo troppo poco. Mi auguro che duri tanto e che possa portare soddisfazioni distribuite ai nostri clienti: si torna al lavoro, mi chiamano :-)